No al Cibo riscaldato: blocca l’Energia

La sensazione di sentirsi stanchi è sempre più diffusa e può portare con sé difficoltà digestive, cefalea, insonnia e dolori muscolari. Non è certo abbuffandoti di snack o facendo scorpacciate di carne che si può riuscire a sconfiggerla: meglio mangiare a orari regolari ed evitare alimenti impoveriti per non frenare il metabolismo, appesantire la digestione e affaticare reni e stomaco.

Gli alimenti surgelati e poi riscaldati perdono gran parte del loro valore nutritivo. Anche se è molto comodo riempire freezer e frigorifero di cibi pronti che dovrai solo riscaldare come verdure già lessate, pasta condita e poi surgelata o sughi pronti, in relati i cibi conservati e poi riscaldati non hanno più lo stesso valore nutritivo. Meglio scegliere alimenti freschi e non troppo cotti.

Per cucinare sano inoltre, meglio optare per delle pentole di ghisa vetrificata o porcellanata invece di quelle in alluminio: assicurano una cottura omogenea perché diffondono meglio il calore e non rilasciano residui metallici nel cibo.

Mangiare fuori orario sballa il metabolismo e può compromettere l’orologio biologico che regola la digestione e le difese immunitarie.

Meglio una colazione all’alba: lo consigliano anche i saggi tibetani. Il corpo assorbe così sia l’energia del cibo che quella del sole appena sorto.

Selvaggina e ragù rallentano la digestione, così come frattaglie e carne in salmì. Questo tipo di alimenti è altamente proteico ma anche particolarmente indigesto se abbinato a carboidrati come pasta e pane, che può generare una bomba di tossine che condurrà a un’incontenibile sonnolenza postprandiale. Meglio sostituire la carne con dei ceci.

Bere molto durante i pasti stanca l’apparato urinario. Se ingerisci troppi liquidi insieme al cibo, potresti affaticare reni e stomaco.

Può aiutare la scelta di acque minerali naturali che prevengono gonfiore e pesantezza, come quelle oligominerali. Così potrai idratare il corpo e disintossicarti più rapidamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *