Naturopatia: l’importanza degli Adattogeni

L’organismo è predisposto per adattarsi e reagire alle situazione. Pensate a un pilota di aeroplani che fa spesso voli intercontinentali e deve sopravvivere a cambi di fuso orario continui o a un minatore che passa metà della sua vita sottoterra, senza luce, in spazi ristretti e con aria forzata.

Quando ci si trova in situazioni difficili o condizioni ambientali particolari, subentra la sindrome generale di adattamento, una reazione aspecifica dell’organismo a fattori di stress differenti fra loro.

La sindrome generale di adattamento si divide in tre fasi:

  1. Fase di allarme: si manifestano modificazioni ormonali e biochimiche e aumenta la disponibilità energetica nel sangue pronta all’uso.
  2. Fase di resistenza: l’organismo si organizza in uno stato di perenne difesa e l’energia viene prodotta continuamente senza essere poi adeguatamente organizzata. Ad esempio possiamo avere degli sbalzi di colesterolo senza effettive cause dirette.
  3. Fase di esaurimento: si verifica il crollo delle difese e c’è quindi l’incapacità del corpo ad adattarsi agli stimoli. La fase di esaurimento può portare anche a uno stato patologico di stress che si manifesta con svogliatezza davanti a qualsiasi attività sia fisica che mentale, sudorazione improvvisa, tachicardia, mal di testa, irritabilità, ansia, stati depressivi, herpes labiali, influenza, raffreddore, facilità a contrarre infezioni virali, inappetenza, diminuzione della forza muscolare, insonnia con sonnolenza durante la giornata, pesantezza spesso dolorosa agli arti e stanchezza generalizzata.

Occorre soccorrere l’organismo prima che entri nella fase di esaurimento con un’alimentazione adatta, ricca di micronutrienti specifici, il miglioramento del sonno e l’ossigenazione dell’organismo con passeggiate a passo svelto in luoghi poco inquinati. Inoltre puoi supportare la fase di adattamento assumendo adattogeni l’Eleuterococco che, con le sue proprietà immunostimolante, aumenta la resistenza alle infezioni batteriche e consente di migliore in modo naturale le difese dell’organismo.

Chiedi al tuo farmacista di consigliarti una varietà di qualità di Eleuterococco, i tempi di somministrazione e la quantità da assumere a seconda dell’età.

Federica Schiassi

Vuoi saperne di più sulla naturopatia?

  • Naturopatia come Prevenzione
  • Oligoterapia: Scopri a quale diatesi appartieni
  • Come scegliere il giusto deodorante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *