Massaggio, tutti i benefici e gli errori da evitare

Il massaggio è una terapia manuale, che apporta numerosi benefici sia al corpo che alla mente;  può essere utilizzato come unica terapia o complementare ad altre. Ma oltre ai tanti benefici, ci possono essere delle controindicazioni al massaggio? E soprattutto quali patologie o disturbi possiamo curare col massaggio?

Controindicazioni e limiti del massaggio, quali sono?

Sono davvero tanti i benefici di un massaggio, se fatto da mani esperte e correttamente; ad esempio è particolarmente utile per: mal di schiena, mal di testa, dolori e stiramenti muscolari, problemi respiratori, circolatori, digestivi, ipertensione, insonnia e stress.

Insomma, un bel massaggio, sicuramente non fa male.

Ma vi possono essere delle controindicazioni al massaggio? E se esistono, quali sono? Ecco gli errori da evitare:

  1. Il massaggio ai bambini va fatto con manipolazioni leggerissime e sotto forma di gioco. A tale proposito si parla tanto di massaggio infantile e negli ultimi tempi anche di massaggio infantile ai prematuri, che pare apportare numerosi benefici. Entrambi molto validi, ma solo se eseguiti da mani esperte e con la giusta attenzione e cura nei riguardi del bambino/neonati.
  2. Il massaggio alle persone anziane, va eseguito con particolare attenzione soprattutto in merito alla loro fragilità ossea e alle eventuali patologie di salute.
  3. Il massaggio alle donne in gravidanza, si esegue solo su indicazione medica e comunque con lievi manipolazioni ed evitando l’addome.
  4. Il massaggio in caso di zone infiammate è da evitare assolutamente; stessa cosa se la parte da massaggiare è lesa e arrossata. E necessario aspettare la guarigione.
  5. Il massaggio a persone con in corso trombosi o processi tumorali, è assolutamente controindicato.
  6. Il massaggio quando si è molto stanchi, sarebbe meglio aspettare di riprendere un po’di forza fisica.
  7. Il massaggio durante i primi giorni di un ciclo mestruale abbondante è meglio evitare, mentre se il ciclo è leggero ma irregolare, allora un lieve massaggio all’addome può favorire la sua regolarizzazione.

Un particolare beneficio del massaggio: la mente

Forse non tutti sanno che esiste una stretta correlazione fra il cervello e la nostra pelle, a livello embrionale, il che significa che quando ci facciamo massaggiare la pelle, il nostro cervello si riattiva ed è come se venisse massaggiata anche la mente!

La mente durante un massaggio si rilassa e risveglia i sensi dell’autoguarigione, oltre a sprigionare sostanze benefiche, quali le endorfine, che servono al nostro organismo per combattere gli stati depressivi, l’ansia e per rafforzare il sistema immunitario.

Quindi via libera ad un massaggio rilassante, fatto non solo da un professionista del settore ma anche in un ambiente adeguato, con l’ausilio di prodotti naturali e che possa stimolare la mente e rilassare il corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *