Educazione e bimbi capricciosi

Urla, schiamazzi, piccoli dispetti e soprattutto la mancata ubbidienza davanti ad una richiesta effettuata da uno dei due genitori; quando i bambini iniziano con i capricci è davvero difficile riuscire a mantenere la pazienza senza inceppare in qualche atteggiamento sbagliato e soprattutto diseducativo. Come fare per punirli?

La maggior parte dei genitori, spesso anche perché presi da troppo nervosismo, si “sfogano” con qualche sculacciata di troppo. Non vi è rimedio peggiore; questo perché, stando a quanto scoperto da uno studio effettuato sui comportamenti dei bambini, risulta che tutti coloro che, nel corso degli anni, hanno ricevuto molte punizioni corporali, da grandi rischiano di diventare ribelli, aggressivi e rischiano uno sviluppo cognitivo molto minore.

I più monelli, di età compresa fra i 5 anni e i 16, se puniti fisicamente, sviluppano con molta più probabilità comportamenti anti-sociali rispetto ai bimbi capricciosi puniti solo “verbalmente”. Sarebbe quindi opportuno intervenire con una bella e “classica” sgridata, ma anche lì pare che non si debba eccedere nel tono alto della voce.

Wikio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *