Donne e caffè contro il cancro

Donne amanti del caffè state tranquille: chi di voi consuma almeno due tazze di caffè al giorno ridurrebbe le probabilità di ammalarsi di cancro all’endometrio, ovvero all’utero. Secondo uno studio svedese che ha coinvolto ben 60.634 donne nell’arco di 17 anni. In questo periodo, 677 donne (l’1%), hanno sviluppato il cancro dell’endometrio.

L’età media al momento della diagnosi era di 67 anni; se poi si va ad analizzare i dati sul consumo di caffè, come fatto dagli studiosi, è stato scoperto che le pazienti che bevevano ogni giorno due o più tazze avevano un rischio notevolmente ridotto di ammalarsi, rispetto a quelle che ne bevevano di meno.

Parlando concretamente, possiamo dire che ogni tazza di caffè in più è pari al 10% di rischio in meno di cancro dell’endometrio.

Chi corre maggiori rischi sono le donne in sovrappeso e obese; somministrando i due caffè al giorno anche a loro è emerso che ogni tazza di caffè in più riduceva il rischio di ammalarsi del 12% per le pazienti sovrappeso e del 20% per quelle obese. Perché?

La bevande influisce sugli zuccheri del sangue, sulle cellule grasse e sugli estrogeni, fattori che hanno un ruolo particolare quando si presenta tale cancro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *