Dimagrire correttamente senza Rischi per l’Organismo

Il desiderio di dimagrire è oggi più di prima un obbiettivo di moltissime persone, ogni giorno siamo invasi da pubblicità che a livello psicologico ci creano credenze irrealistiche basate sui mito della bellezza e dell’apparire. A causa di questo molte sono le persone che cadono del tunnel dei disturbi alimentari con conseguenze veramente drammatiche e ad alto rischio di vita. Tra i disturbi alimentari troviamo l’anoressia, ossia un rifiuto del cibo causato da una paura incondizionata e ossessiva di ingrassare. Il soggetto anoressico ha una visione disfunzionale del corpo ed evita di assumere cibo fino a danneggiare estremamente il proprio organismo e le proprie funzioni psichiche.

L’anoressia colpisce nella maggior parte dei casi il sesso femminile e si manifesta generalmente durante l’adolescenza.

Un altro disturbo alimentare è la bulimia ed è caratterizzata da frequenti abbuffate di cibo con il conseguente vomito indotto finalizzato sempre a un evitare di prendere peso.

Come per l’anoressia anche nella bulimia le conseguenze sono estreme in termini negativi e possono portare oltre a uno squilibro psicologico e comportamentale evidente alla morte. Molto spesso l’inizio di queste patologie avviene a causa di una dieta troppo aggressiva basata su un astinenza di cibo. Diviene importante non improvvisare diete “fai da te” in quanto oltre a una grande possibilità di danno all’ organismo non promettono risultati efficienti e lungo termine.

Chi desidera perdere peso correttamente non deve far altro che rivolgersi a un professionista il quale dopo opportuni accertamenti realizzerà un dieta personalizzata, successivamente a questo la persona deve associare a una dieta anche un attività fisica costante ed efficace. Mangiare bene e fare attività però non devono essere visti come sacrifici da fare per un certo periodo, ma al contrario devono essere criteri di vita quotidiana che consentono un miglioramento nell’aspetto fisico e nella salute. Un’altra problematica legata all’alimentazione è l’obesità, caratterizzata dall’accumulo eccessivo di adipe a livello sottocutaneo e da un peso corporeo al di sopra del normale. Generalmente l’obesità si manifesta in modo progressivo, si passa da uno livello di normale soprappeso a un livello di quantità di grasso classificabile come obesità. Le cause possono essere le più svariate, può dipendere da una disfunzione genetica o da una predisposizione a prendere facilmente peso, in altri casi può dipendere da una cattiva educazione alimentare assimilata già dai primi anni di vita. L’ obesità non limita le sue problematiche esclusivamente alla dimensione estetica ma porta con se altre patologie come il diabete, l’infarto, l’ipertenzione e altre patologie rischiose per la salute. In questo articolo abbiamo parlato in generale delle problematiche legate al cibo, abbiamo parlato delle diete fai da te pericolose, dei disturbi alimentari e ci siamo permessi di qualche consiglio per che crediamo fortemente che avere cura di se significa mangiare bene, fare attività fisica e agire in un ottica proattiva ossia di prevenzione.

Altri consigli per dimagrire correttamente:

  • Respirare bene per dimagrire
  • 18 Regole per dimagrire senza Diete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *